Integratori: quando e perché assumerli

Integratori: quando e perché assumerli

Gli integratori alimentari, come dice il nome, servono a integrare, ossia a procurarci nutrienti che non assumiamo sufficientemente con la dieta e che hanno lo scopo di migliorare il funzionamento dell’organismo, prevenire alcune patologie e coadiuvare la loro guarigione. Gli integratori, inoltre, garantiscono un’adeguata concentrazione del principio attivo desiderato e sono utili per assumere sostanze che sono più efficaci se introdotte contemporaneamente nel corpo.

I supplementi naturali sono utilizzati con successo in Oriente sin dall’antichità per diverse patologie tra cui quelle osteoarticolari. Da qualche anno gli integratori alimentari naturali sono in rapida diffusione anche in Occidente e trovano un posto di rilievo accanto ai farmaci “tradizionali”, fondamentalmente per due motivi: in primo luogo sono sempre più numerosi gli studi scientifici che dimostrano gli effetti benefici legati all’assunzione di particolari componenti non chimici. In secondo luogo, la terapia naturale basata su prodotti fitoterapici difficilmente comporta effetti collaterali, che invece sono quasi imprescindibili con i farmaci, soprattutto in caso di assunzione prolungata, condizione comune nel caso di patologie croniche come l’artrosi e le malattie reumatiche. I farmaci utilizzati, infine, molto spesso si limitano ad alleviare i sintomi dolorosi, senza riuscire a curare e/o prevenire la causa scatenante dell’infiammazione o della patologia.

 

Come scegliere gli integratori

Al di là dello scopo per cui vengono assunti, è fondamentale che i prodotti vengano scelti con cura, prestando attenzione alla purezza dei componenti e alla loro origine: se le sostanze non provengono da coltivazioni biologiche e certificate o sono state preparate in Paesi dove non esistono controlli sulla loro affidabilità, possono non contenere quanto dichiarato sull’etichetta oppure essere entrate in contatto con inquinanti vari (come per esempio i pesticidi) e o componenti tossici e quindi risultare contaminate e nocive per il nostro organismo.

Altro aspetto non trascurabile nella scelta dell’integratore è la concentrazione elevata delle sostanze naturali benefiche e dei principi attivi che contiene. Tale caratteristica è fondamentale per raggiungere un’attività e un’efficacia riscontrabili in tempo rapido.

Infine, buona regola è sempre quella di rivolgersi al proprio medico o a uno specialista in caso di dubbi o perplessità.

 

Dolori e infiammazioni articolari. Dalla natura…

Tutte le patologie degenerative che danneggiano le articolazioni del nostro scheletro hanno alla base un carattere infiammatorio, che si manifesta inizialmente in forma acuta per poi diventare cronico. In questo contesto, la natura ci fornisce un valido aiuto in quanto esistono molte piante, erbe e radici con naturali proprietà antinfiammatorie. Diversi studi scientifici, infatti, hanno verificato gli effetti benefici dei seguenti principi attivi:

- Gli acidi boswellici - estratti dalla resina gommosa della boswellia, un albero tipico delle regioni sub-tropicali dell’Africa e dell’India - conferiscono un effetto protettivo alle cartilagini articolari inibendo gli enzimi che le danneggiano. Inoltre, agiscono come immuno-modulatori inibendo la produzione di anticorpi che contribuiscono ai processi infiammatori.

- La curcumina - estratto secco della curcuma, pianta originaria dell’Asia sud-orientale - ha proprietà anti-ossidanti, anti-artritiche e anti-infiammatorie, in quanto contrasta l’azione dei radicali liberi. In molti studi sperimentali ha dimostrato inoltre la capacità di sopprimere numerose fasi nel processo di sviluppo dell’artrosi. Inoltre, attraverso l’inibizione dell’attivazione dei neutrofili, della proliferazione sinoviale, dell’angiogenesi e della collagenasi, potrebbe avere un’indicazione specifica in caso di forme artritiche autoimmuni come l’artrite reumatoide.

- Il 6-gingerolo, il componente attivo del ginger (o zenzero), pianta originaria dell’Estremo Oriente, è considerato un potente prodotto naturale che contrasta l’infiammazione articolare mediante un’azione inibente delle Cox-2 e della produzione di nitrossido.

- La salicina - estratta dalla corteccia della pianta del salice - riduce la produzione di alcune prostaglandine a livello nervoso, con l’effetto di ridurre il dolore e il fastidio articolare. Studi di laboratorio hanno dimostrato questa attività anti-infiammatoria, dovuta essenzialmente all’inibizione delle ciclo-ossigenasi.

- L’aloe vera è conosciuta fin dall’antichità per le sue molteplici proprietà tra cui quelle depuranti e antinfiammatorie, in quanto inibisce la produzione di prostaglandine a partire dall’acido arachidonico, uno dei protagonisti negativi dell'infiammazione artrosica.

- L’estratto secco di peperoncino o capsaicina da millenni viene utilizzato come analgesico e antinfiammatorio nella medicina tradizionale. Questa sua proprietà è dovuta al fatto che la capsaicina si lega alla cosiddetta sostanza P, riducendone i livelli. La sostanza P è coinvolta nella percezione del dolore periferico, giocando un ruolo importante nella trasmissione del dolore al sistema nervoso centrale.

 Leggi i 5 benefici della barberina

… all’integratore

L’artrosi e l’artrite, le malattie osteoarticolari più diffuse, pur essendo a carattere cronico vengono spesso trattate con farmaci a base di anti-infiammatori non steroidei (i cosiddetti Fans) oppure di cortisone, che invece andrebbero utilizzati solo per poco tempo, visti gli effetti collaterali indesiderati. Per un’infiammazione o una patologia cronica risultano più sostenibili nel lungo periodo dei prodotti naturali, come gli integratori Algosfree, che contengono diverse sostanze naturali tra quelle antinfiammatorie e anti-artrosiche sopracitate (link a integratori contro l’artrosi). Il Kit anti-artrosi è stato studiato per svolgere un’azione combinata, che raggiunge la sua massima efficacia grazie alla sinergia delle differenti funzioni dei singoli prodotti. Infatti, le proprietà benefiche sono differenti per ogni componente del kit e, nello specifico: Arthro-Bos, l’integratore a base di boswellia serrata e ginger, insieme ad Arthro-Wil, a base di curcuma, salice e pepe nero, aiutano a contrastare i dolori scheletrici, le rigidità articolari e gli stati infiammatori, svolgendo una funzione coadiuvante antinfiammatoria, antiossidante, analgesica e antireumatica.

Arthro-Cap Plus è una pomata calmante e lenitiva a base di capsaicina, ginger ed estratto di cozze verdi della Nuova Zelanda, un grande mollusco dell’Oceania con proprietà antinfiammatorie dovute al contenuto in acidi grassi del tipo omega-3, oltre al fatto che inibisce formazione di leucotrieni, tra i responsabili dell’infiammazione.

Arthro-Mac è una bevanda a base di succo di melograno, che contrasta gli stati infiammatori mediante il suo potere anti-radicali liberi, aloe vera con azione depurante che facilita l'azione degli antiossidanti e vitamina C, che svolge un’azione coadiuvante antiossidante e protettiva.

 

Integratori per gli occhi

Anche gli occhi e la vista sono esposti allo stress ossidativo (link a stress ossidativo… ) e all’infiammazione cronica, che portano all’invecchiamento oculare precoce e all’insorgenza (o al peggioramento) di alcune patologie, come la cataratta, le maculopatie e il glaucoma.

Per contrastare questi processi è bene proteggersi dalle radiazioni ultraviolette, adottare uno stile di vita sano ed effettuare visite regolari dall’oculista. In aggiunta può essere utile l’apporto di specifici micronutrienti tramite integratori specifici per la vista. Nella scelta dei prodotti è importante privilegiare quelli ricchi di carotenoidi come il betacarotene, la zeaxantina, la luteina e il licopene, antiossidanti fondamentali per la protezione della retina e dei vasi sanguigni del segmento posteriore dell’occhio. I carotenoidi hanno oltretutto la capacità di fare da schermo ai pericolosi e aggressivi raggi UV. Importante è anche la presenza di antiossidanti flavonoidi, che combattono lo stresso ossidativo migliorando la circolazione e la diuresi. Altro fattore da considerare nella scelta di un integratore per gli occhi è la concentrazione vitaminica, con particolare attenzione alla presenza di vitamine del complesso B, che ottimizzano il sistema visivo e la vitamina C, essenziale per la formazione, il mantenimento e la riparazione dei tessuti oculari.

Il kit Natur-Vista

 

Gli integratori alimentari proposti da Natur-Vista sono stati studiati appositamente per combattere in modo completamente naturale le principali cause di stress ossidativo e contrastare i meccanismi di invecchiamento dell’occhio e degenerazione della vista. Gli integratori Natur-Vista, inoltre, rappresentano un valido supporto per coadiuvare le terapie volte a ridurre i sintomi delle principali patologie degenerative, quali la cataratta, le maculopatie e il glaucoma.

- VISTA:OK è un integratore alimentare naturale a base di bacche di goji - ricche di vitamine A e C, vitamine del gruppo B e sali minerali, flavonoidi e carotenoidi -, curcuma – che vanta proprietà antinfiammatorie, chemopreventive e detossificanti – e alga spirulina – ad alto contenuto di antiossidanti, vitamine e Omega 3 e 6. Vista:OK contribuisce alla salute degli occhi favorendo il microcircolo e il sistema immunitario, preservando l’occhio dalle possibili malattie degenerative, siano esse legate all’età o ad agenti esterni.

- VISTA:LITE: integratore naturale a base di emblica – tra i frutti più ricchi di vitamina C -, rosa canina – nota per le sue proprietà antinfiammatorie e immuno-modualanti -, vite rossa -che oltre a contenere vitamine e antiossidanti protegge il sistema cardio-circolatorio - ed estratto di corteccia di pino ad attività antiossidante e anti-aging. Vista:Lite favorisce la normale formazione del collagene per la fisiologica funzione dei vasi sanguigni.

È importante che questi due prodotti vengano utilizzati contemporaneamente per una azione sinergica antiossidante con effetto antiedema, immunostimolante, neuroprotettivo e vasoprotettore.

Alle compresse si aggiunge:

VISTA:BAR: barretta gustosa, leggera e naturale a base di semi biologici (lino, zucca, girasole e sesamo), cereali biologici a basso indice glicemico, frutta secca e bacche di goji. Questo snack di facile digeribilità, contribuisce a migliorare la performance della tua vista e il benessere dei tuoi occhi e a combattere la fatica con un apporto energetico a lento rilascio.

 

Qualche suggerimento in più

Algosfree propone anche altri integratori utili per il benessere, come per esempio Arthro-Kal, una polvere di cavolo nero (o Kale), che grazie al suo contenuto in carotenoidi e flavonoidi (oltre 45 tipi, tra i quali la quercetina ed il kaempferol) assicura una potente azione antiossidante. Stem Power, invece, oltre a supportare l’attività delle cellule staminali in caso di trapianto autologo da tessuto adiposo è molto utile per controllare i livelli di colesterolo, glicemia e trigliceridi nel sangue grazie alla presenza di zinco, vitamina C e Berberis Aristata, un alcaloide vegetale presente nella corteccia e nelle radici delle piante appartenenti al genere Berberis (link a benefici berberina). PhysioSmart è un integratore che contrasta i gonfiori in seguito a traumi, interventi o nel caso di lunghi viaggi. Contiene infatti rutina, che aiuta a rafforzare la parete dei capillari, bromelina, che contrasta l’edema e i gonfiori e l’estratto di ippocastano (escina) contro varici, contusioni, traumi articolari e muscolari.

Per maggiori informazioni sui prodotti e acquisti www.algosfree.com

Torna al blog